Feed RSS

Il poeta delle strade: Roadsworth

io lo amo moltissimo!

Fools Journal

Trasformare la città in un immenso parco giochi? Si può, grazie allo street artist Roadsworth. “Where Wordsworth is a poet of words, Roadsworth is a poet of roads” dice sul suo sito internet: ed non è del tutto falso. La città di Montreal, ad esempio, grazie alle sue creazioni, ha assunto un tono ancora più poetico e sognante. Guardare per credere.

roadsworth-1

roadsworth-3roadsworth-4roadsworth-5roadsworth-6roadsworth-7roadsworth-8roadsworth-9http://roadsworth.com/home/art/work/outdoor/

View original post

Greentech Festival: Tec(hn)ology And Music

Image

 

 

“Il nostro futuro è più grande del nostro passato”
Inizia programmaticamente così il manifesto del Greentech festival, in partenza a Pisa dal
29 al 31 Marzo 2013;

e noi di Beauty is resistance siamo pront* a tuffarci in questo festival, articolato in notte e giorno, che punta sulle conferenze, i workshop e i laboratori nel corso
delle giornate e su un fitto programma di performance artistiche e dj set in notturna,
più che un semplice evento, il greentech nasce con l’intento di essere una fucina di idee,
una fabbrica creativa in cui riunire arte digitale, tecnologia e ecothinking sotto il comune
denominatore dell’innovazione;
Cosa succede se puntiamo lo sguardo sulle nuove sfide che l’ambiente ci propone in
maniera sempre più stringente?
Quali sono le soluzioni che emergono e chi le sta proponendo?
E ancora, come mettere in contatto finanziatori, nuove idee e startup creative?
Il Greentech si propone di andare ad indagare tutto questo, da un lato offrendo un vasto
ventaglio di progetti innovativi, nuove proposte, nuove energie creative e dall’altro
intersecando piani che mai come ora si mostrano efficaci nell’interazione.
Dalla call 4 entry, lanciata qualche mese fa e aperta sia ad artisti che a proposte
scientifiche sono emerse idee profondamente originali, come ad esempio quella del
vincitore del progetto, Francesco Cucari, che ha proposto una App per smartphone
in grado di aiutarci nella gestione della raccolta differenziata, con un servizio di
geolocalizzazione che ci permette di individuare i punti di raccolta più vicini a noi.
Un modo semplice ed intuitivo per darci la consapevolezza che il futuro e l’utilizzo
consapevole della tecnologia sono già qui in mezzo a noi, e non lontani in un ipotetico
domani ipertecnologico.
La ricerca scientifica, non più confinata in ambienti asettici e lontani dalle nostre realtà
quotidiane, incontra l’attenzione per l’ambiente, cercando di creare, attraverso un
pensiero creativo e propositivo, delle soluzioni e delle nuove prospettive per darci un
modo sempre più efficace e sostenibile di vivere le nostre città, aderendo a quella che
sembra essere la scommessa vincente per il futuro: il progetto delle Smart Cities.
Greentech nasce, infatti, come il primo festival internazionale di arti digitali concepito
e realizzato come veicolo privilegiato per la diffusione delle tematiche del rispetto
ambientale e nasce con l’obiettivo di indagare e divulgare le nuove forme di intreccio tra
tecnologia ed ambiente; e quale modo migliore per farlo se non facendosi aiutare da un
linguaggio immediato, emotivo e forte come l’arte?
Il festival si articola infatti, oltre che in una numerosa serie di interventi, conferenze e
workshop durante il giorno, in una sorprendente selezione di performer, artisti digitali e dj
durante la notte.
La line up si annuncia degna di nota. Sbirciando sul sito per citarne solo un paio, vi
segnaliamo Tobi Neumann e Anderedo il 31 marzo, senza parlare di Gold Panda, in
programma invece per venerdì 29, nuova stella dell’elettronica più evoluta ed espressiva.
Dunque se aspettiamo con ansia l’arrivo di Gold Panda, durante il giorno possiamo
scoprire che in Italia si stanno sviluppando proposte sorprendenti, sia a livello di ricerca –
da segnalare ad esempio la ricerca sul biofuel per aerei e le nuove proposte per l’energia
solare, entrambe in programma il 29 – che di startup creative a servizio del concetto di
smart cities, come illustrato molto bene dai ragazzi di Multiverso, un’efficace esperienza
di coworking and cothinking con base a Milano e dai bresciani di Talent Garden.
Innovazione, ricerca, smart cities, sostenibilità, (ri)utilizzo, le parole chiave del festival, il tutto
condito con una grande attenzione all’apporto che le creatività delle singole persone possono dare.
Insomma, un network creativo, in continua evoluzione per permetterci di vivere al meglio il nostro ambiente, al Palazzo dei Congressi di Pisa, dal 29 al 31 Marzo.

CHEAP or chic?

CHEAPFest_08What’s new in Italy: CHEAP poster art festival

In these day is starting the Call for Artist for Cheap,(deadline 10th april) the upcoming Italian street poster art festival, starting in Bologna, in the central Italy, On May 9-10-11;

Poster, as spray, stencil and performance is one of the ways of expression of street art, which is basically creating art using the world around us;

The paper format, supporting as it does a wide range of visual art techniques, is a flexibile mean to unlock the potential of creative action to regenerate the urban landscape;

CHEAP as cheap,is an ironic way to reflect and play on the lack of public investments on art and culture in Italy and play with a city that has one of the most interesting street art panoramas in Italy;

ImageCHEAP festival borns from the collaboration of Elastico and TPO, two Bologna based cultural and art associations, which will be working with a network of local and national groups;

The festival following the basic rules of street art,focuses on printing and poster art, using this medium to create and investigate a new concept of public space, and a dynamic perception of the city;

As Sara Manfredi- one of the creator of the festival-told us, one of the aims of CHEAP is to involve as much as possible the city tocreate a higher awarness of the creative potential of art in improving the approach to urban life;

There will be several international artist, workshops, actions, performance and events on four thematic areas-gender/sexual discrimination, environment, urban lifestyle, racism and migration- all over the city, for the three days of the festival;

So if you are a photographer, a visual artist, a creative, here’s the Call, and the chance to contribute with your poster to an amazing three days of art!

La nuova collezione!

Eccoci finalmente ce l’abbiamo fatta: le nuove magliette che abbiamo presentato venerdì sera da Elastico (Bologna, Vicolo de facchini 1), le trovate lì e anche stasera al Cassero, al mercatino del martedì sera o come al solito, basta scriverci una mail!iniziamo con il telaio e un po’ di foto della serata!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Foto @Aurora Ricci @Elisa Visentini

Beauty is resistance all’opera!

Ph Edoardo Podo, Vale e Vale per Nessun* rimarrà pulit*
http://gastrika.blogspot.it/2011/09/nessun-rimarra-pulit-storia-di-una.html

 

 

 

Ci rinfreschimo la memoria con un po’ di foto di backstage della performance di serigrafia su corpo per il progetto Nessun* rimarrà pulit* —>http://gastrika.blogspot.it/2011/09/nessun-rimarra-pulit-storia-di-una.html <—- ph Edoardo Podo, @Tpo Bologna

Stampa a catinelle

Bentornati!

Cielo grigio, freddo e pioggia…si siamo tornat*dalle vacanze anche noi!
Siamo costrett* a rimetterci scarpe, felpe e le magliette ci guardano tristi dall’armadio;

non so che effetto faccia a voi l’autunno ma a noi piace l’idea di prendere un libro in mano e passare la domenica sul divano…ovviamente, nella nostra versione di prendere un libro in mano:ne approfittiamo per stampare tutte le magliette rimaste,dato che il tempo sgocciola (è il caso di dirlo)e a breve saremo pront* per farvi vedere le nuove_Stay tuned!

Altra grande novità che ci hanno lasciato le vacanze è il negozio che abbiamo aperto su Blomming, insomma, siamo sempre più a portata di mano!:)andate a darci un’ occhiata, su!

Beauty is resistance va al mare!!

Car*, Beauty is resistance va in vacanza per un po’: portatevi una nostra maglietta con voi e se lo fate, pubblicate una vostra foto sulla nostra pagina FB Beauty is resistance! Buone vacanze e No more lesbo drama!